Commenta per primo
Alisson Becker, portiere del Liverpool, primo vincitore del Premio Jascin, parla a France Football: "Ho sempre avuto dei grandi concorrenti e credo che Dio abbia messo questi grandi giocatori sulla mia strada in modo che io potessi migliorare ogni giorno. Mio fratello Muriel all'Internacional? Siamo sempre stati in competizione, per essere i migliori. La possibilità che ho avuto era di averlo come un fratello maggiore. Non l'ho mai considerato un rivale ma un supporto. A volte non ho parole per dire cosa significhi per me".