Calciomercato.com

'Milinkovic non arriverà alla rottura con la Lazio'. La Juve dovrà trattare con Lotito

'Milinkovic non arriverà alla rottura con la Lazio'. La Juve dovrà trattare con Lotito

  • ET
Il futuro di Sergej Milinkovic Savic passerà inevitabilmente da questi Mondiali di Qatar 2022, ma il suo contratto in scadenza 30 giugno 2024 continua a preoccupare la Lazio e i tifosi biancocelesti. La Juventus, infatti, sta facendo incredibilmente sul serio per provare ad acquistarlo e, anche per questo, dall'ambiente laziale continuano ad arrivare messaggi di affetto nei confronti del Sergente.

TARE E MARUSIC - Prima Marusic e poi Tare in due differenti interviste hanno infatti puntato il dito sulla lealtà del centrocampista serbo nei confronti del club. Il terzino, rispondendo a domanda diretta sulle voci di mercato, ha confermato: "Non è uno che creerà problemi se la Lazio non lo dovesse vendere quando arriverà l’offerta. Non vuole che il club non guadagni qualcosa dalla sua cessione". Il ds Tare ha invece sottolineato che "Milinkovic è troppo importante per la Lazio, è un ragazzo umile che non è mai stato presuntuoso o arrogante".

TRATTARE CON LOTITO - Messaggi diretti con destinatario la Torino sponda bianconera: se la Juve vuole Milinkovic dovrà trattare con Lotito e prevedere che non arriveranno sconti. Al di là della boutade dei giorni scorsi: "Portino 100 milioni" il lavoro dell'agente Mateja Kezman, che ha incontrato sia i dirigenti della Lazio che quelli bianconeri, va proprio in questa direzione. Se la Juve vuole regalarsi il Sergente dovrà spendere cifre importante, per lui e per la Lazio.

Altre notizie