Calciomercato.com

Napoli, Osimhen sta per firmare: ingaggio super, i dettagli del rinnovo

Napoli, Osimhen sta per firmare: ingaggio super, i dettagli del rinnovo

  • Giovanni Annunziata
  • 40
L'annuncio non poteva che arrivare direttamente da lui, l'uomo delle uscite mai banali e sempre dirette, efficaci. Il presidente De Laurentiis oggi in occasione del premio Campania Felix ha preso parola intervenendo sul discorso futuro Osimhen. Senza troppi giri di parole: "Per Osimhen siamo alla firma del contratto che era in sospeso dall'estate". Dunque, il rinnovo si fa. Sembrava utopia fino a qualche settimana addietro, con il centravanti nigeriano che era in freddo con la società, complice quel passo indietro fatto da lui e dal suo agente ad agosto e ancor di più il polverone sollevato con quella famosa polemica social e lo stesso procuratore che minacciava vie legali contro il club azzurro.

RIECCO OSI - Tutto rientrato, dunque. Si è visto un Osimhen già più sereno ora che è tornato in campo contro Atalanta e Real Madrid e che sembra aver già instaurato un buon feeling in questi primi giorni di lavoro con Mazzarri. A Bergamo quell'assist per il gol vittoria di Elmas e l'esultanza sfrenata nel finale, in Spagna quarantacinque minuti, però, senza riuscire a incidere. Vuole tornare a segnare Osimhen, due mesi dopo l'ultima volta, e nel mirino ha l'Inter che arriverà domani al Maradona. E De Laurentiis è alla ricerca della doppia festa, quella in campo e quella fuori, per blindare il suo numero 9 il cui contratto scadrà a giugno 2025.

I DETTAGLI - Ancora 1 anno e mezzo davanti, ma il rischio sarebbe quello di ritrovarsi con un giocatore che lui stesso ha valutato 200 milioni in scadenza tra appena sei/sette mesi. Quindi il rinnovo, messo in stand-by dall'agente lo scorso agosto quando era tutto pronto (in seguito a diversi colloqui iniziati a Napoli, proseguiti a Roma e a Dimaro). La base oggi resta bene o male la stessa, 10 milioni a stagione con aggiunta di bonus legati ai risultati personali e di squadra. Ancora da definire alcuni dettagli, come la tanto discussa clausola rescissoria. Il Napoli è pronto a blindare il suo punto di riferimento, portando molto lontano le voci di un addio già nel mese di gennaio. Come ha detto De Laurentiis, siamo alla firma.

Altre notizie