Commenta per primo
Il presidente del Chievo Luca Campedelli ha parlato a La Gazzetta dello Sport: "Triennale per Maran? Era arrivato il momento di dare un segnale di continuità. Maran ha trasmesso alla squadra lo spirito che piace a me. Piccole? Quando hai meno soldi vengono fuori le capacità di gestione. Noi ci salviamo finché manteniamo lo stesso atteggiamento: pochi ma felici. Paloschi? Leggo il suo nome sui giornali, il caldo fa brutti scherzi: abbiamo appena rinnovato, è più facile vendere il presidente che Paloschi. Pellissier? E' stato bravo Maran a recuperarlo. Non dimenticherò mai quello che Sergio ha dato al Chievo, può stare qui a vita. L'età conta poco. Di Natale, Toni, Totti: a noi segnano sempre... vorrei che smettessero per quello... Mpoku? L'ho scoperto a Cagliari, è quello che definisco un bel giocatore: classe, estro e inventiva. Di solito preferisco i cattivi come Gattuso, Oriali e Pinzi, ma per vincere servono tutti e due".