2
Gianluca Rocchi, arbitro italiano, parla a margine del Gran Gala del Calcio Aic:



"E' un momento di difficoltà perché il campionato è complesso, ma ci mettiamo il massimo impegno e stiamo cercando di fare del nostro meglio. Poi è chiaro che un campionato più competitivo crea più problematiche. Qualche critica di troppo c'è sempre, credo che sia una cosa storica. È così ogni anno da quando sono qui, da 17 anni, ma dipende dai momenti del campionato e dei tempi storici". 

SUI CORI RAZZISTI - "Penso che si può fare di più, è una cosa che mi da fastidio a me ma credo un po' a tutti. Mi fa piacere che i club si impegnino in prima persona perché questo aiuta anche noi. A volte in campo non ci si rende conto di alcune cose, ma noi siamo contro ogni forma di razzismo e quando c'è l'occasione si adoperano gli strumenti necessari".