Commenta per primo

Si potrebbe parafrasare con un proverbio: Chi lascia la strada vecchia per la nuova, sa quel che lascia ma non sa quel che trova. Pare proprio questo il dubbio principale di Delio Rossi, e lo manifesta apertamente a La Gazzetta dello Sport, con una frase:

"Prima dell'esonero di Zeman alla Roma, sapevamo come affrontarli, ora invece possiamo soltanto fare delle ipotesi. Il gioco offensivo di Zema è sempre fastidioso ma in Spagna si dice che è meglio affrontare il male che si conosce piuttosto che quello che non si ha mai incontrato. Sarà dura quindi. Proprio davanti a queste ipotesi, spero che noi possiamo e riusciamo ad esprimerci come nelle ultime partite. Sarà una gara spartiacque, ma con diverse incognite. Il cambio allenatore provoca sempre una scossa, soprattutto nella prima gara, poi bisognerà vedere quanto sarà duratura".

I dubbi quindi paiono provenire più dallo schieramento tattico degli avversari, dagli uomini che entreranno in campo con la maglia giallorossa, più che dai proprio giocatori.