Commenta per primo
Claudio Ranieri, allenatore della Sampdoria, parla a Sky Sport dopo il ko contro il Cagliari, con i blucerchiati che hanno perso nonostante fossero avanti 3-1:



"Già da diverse settimane Quagliarella in allenamento trovava la via del gol, era questione di partite. Ho sempre avuto fiducia in lui, quattro mesi fa è stato capocannoniere. Ha fatto un gol strepitoso, peccato perché avevamo fatto tutto bene fino a quindici minuti dalla fine. Siamo stati leoni nel primo tempo, ci siamo persi dopo: siamo stati troppo tempo avanti al nostro portiere”.

I RIMPIANTI - "Per una squadra che in trasferta fa tre gol e raccoglie zero punti è un dispiacere, perché i ragazzi l'hanno interpretata bene. Il Cagliari ha messo qualcosa in più, che noi non abbiamo messo. Dispiace aver preso il gol del 2-3 in inferiorità numerica con Ramirez a bordocampo".

GRATITUDINE AL CAGLIARI - "Se io sono dove sono, devo ringraziare chi mi fece iniziare questo percorso. Insieme facemmo C, B e Serie A. Più grato di così...".