3
Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, parla a Rai Sport dopo il ko contro il Perugia e la conseguente eliminazione dalla Coppa Italia:



"Non devo fare nessuna strigliata, quelli che hanno giocato hanno fatto quello che potevano. Tanti giovani non sono pronti, la squadra di B di oggi è una squadra da rispettare. Non è facile giocare dopo due mesi, non devo rimproverare niente, solo il fatto di essere usciti. Non abbiamo sottovalutato la partita, voi parlate tanto di giovani ma a volte non sono pronti". 

SU BERARDI - "Ha iniziato lunedì ad allenarsi, ero tentato a portarlo in panchina ma non avendo fatto partitine non volevo rischiarlo. Lo staff medico sta facendo di tutto, ma dobbiamo essere lucidi nelle scelte". 

IL CONTATTO RASPADORI-MAZZOCCHI - "Non lo so, ero troppo distante. C'era anche a Torino un fallo su Duncan, nemmeno riportato nelle trasmissioni. Non sono portato a protestare su episodi che non vedo, nel primo tempo abbiamo avuto anche un'occasione pesante".