Commenta per primo
"Non cerchiamo alibi, quelli sono per i perdenti". Così parlava poco più di una settimana fa Paolo Montero, allenatore della Sambenedettese, prima di affrontare la sfida con la Reggiana, persa con onore dai rossoblu, nonostante le pesanti assenze dovute a infortuni e squalifiche. Adesso che l'emergenza assenti è rientrata, la massima del tecnico uruguaiano è valida ancor di più, soprattutto alla luce del fatto che la Samb è in piena crisi di risultati: in caduta libera dopo quattro ko consecutivi, ma, per fortuna non ancora scivolata via dalla zona play off, visto il decimo posto in classifica. La ruota può tornare a girare nel match di domenica prossima, contro il Rimini, quart'ultimo, anche se la posizione dei romagnoli non deve ingannare, visto che nell'ultimo turno sono tornati a vincere dopo un digiuno che durava da 11 turni. A favore di Montero giocano però sia i precedenti al Riviera delle Palme (due successi di fila per i marchigiani) sia il fatto che il Rimini non abbia ancora vinto fuori casa in questa stagione. Gli analisti, nella valutazione sulla gara, danno più chance alla Sambenedettese che agli avversari: sul segno «1» si punta a 1,90, contro il 3,25 su pareggio e il 4,00 piazzato sul blitz degli ospiti.