153
Cosa succede per Arturo Vidal? Le voci dalla Catalogna e i rumors sull'operazione continuano, in ogni direzione. Perché le parole del presidente Giulini sulla possibile permanenza di Radja Nainggolan all'Inter unite al rallentamento sulle tempistiche dell'affare (anche se mai il club ha programmato l'arrivo del cileno per lunedì o martedì scorso, niente di tutto questo) hanno fatto pensare alla possibilità di un colpo di scena. Ad oggi, non c'è questo scenario. L'Inter non ha abbandonato l'affare Vidal e aspetta che Arturo si liberi dal Barcellona per poi firmare il biennale che lo attende a Milano.

Ascolta "Vidal e l'Inter: cosa sta succedendo col Barça e col cileno, la scelta su Nainggolan..." su Spreaker.

GLI SVILUPPI - La trattativa è assolutamente in piedi, la questione è economica per l'ultimo anno di contratto che Vidal pretende dal Barça. Si sta lavorando col suo agente Felicevich, per prendere giocatori così a costo zero serve pazienza e l'Inter lo ha sempre saputo. Non ha mai comunicato una chiusura imminente, ha preso tempo perché conosce le situazioni del genere, vedi l'affare Sanchez rallentato fino al traguardo improvviso. Resta l'ottimismo per sbloccare tutto nel giro di questi giorni e far arrivare Vidal a Milano da Conte che lo aspetta con ansia, la destinazione è segnata. Così come non è ancora certo che Nainggolan resti ma vale il diktat raccontato ieri: l'Inter non lo presta più, lo vende o lo tiene con sé. A meno di ripensamenti dell'ultima settimana. Insomma, una questione ancora aperta. Aspettando Arturo.