1
Lo ha cercato, lo ha seguito. E lo ha provato a prendere. Marzo 2014, gli scout bianconeri segnalano a Marotta Inaki Williams, attaccante classe 1994 del Baskonia, club controllato dall'Athletic Bilbao (che calciomercato.com vi ha presentato lo scorso marzo, nella rubrica CM Scouting). La Juve si informa, lo manda a seguire, ci prova, ma non ci sono le condizioni per portarlo a Torino. Un anno e mezzo dopo Inaki Williams si è preso la scena, confermando tutto il bene che si diceva di lui.

'MERCATO? NO GRAZIE' - Dopo il gol in Europa League, lo scorso febbraio, proprio a Torino, ma contro i granata, la punta basca di origini ghanesi ha svoltato. Promosso con continuità in prima squadra da Valverde, in questa stagione, superato un brutto infortunio, è diventato un titolare dell'Athletic. Il suo bilancio è già di 6 gol in 9 partite tra campionato ed Europa, l'ultimo oggi all'Espanyol. Tanto che la Juve è tornata a farsi sentire, consapevole che il contratto della punta che paragonano a Balotelli è in scadenza nel 2017. Ma Inaki Williams, nonostante le offerte da Italia e Inghilterra, ha deciso. Rinnoverà. Deve tutto all'Athletic, ha ancora tanto da dire e da dare con la maglia dei Leoni. Non è il momento di partire, la Juve è destinata a ripassare.