58
L’Inter fa sul serio per Rodrigo De Paul. Dopo i corteggiamenti del passato, sempre terminati con un nulla di fatto, l’argentino torna ad essere un serio candidato per la campagna di rafforzamento nerazzurra del prossimo gennaio. Un profilo che mette tutti d’accordo, tecnico e società, che invece in passato (Eriksen ne è un chiaro esempio) hanno avuto qualche incomprensione. Il perché è da ricercare nella duttilità del classe 94’, che in provincia ha dimostrato di essere cresciuto sotto molti punti di vista.

VERSATILE - Bravo da mezzala e trequartista, ma con la maglia dell’Argentina, De Paul agisce anche davanti alla difesa. Un uomo perfetto per Antonio Conte, alla continua ricerca di calciatori che sappiano fare tutto, soprattutto a centrocampo. E allora chi meglio di De Paul, che può giocare da 4, da 8 e da 10. L’Inter ci pensa e qualche settimana fa ha anche aperto i primi dialoghi con l’agente del calciatore. Contatti telefonici per avviare le prime pratiche, ma più difficile sarà trovare l’intesa con l’Udinese.
COSTA TRA I 30 E I 35 MILIONI - I friulani valutato il calciatore tra i 30 e i 35 milioni di euro. Cifra ritoccata al ribasso vista la crisi arrivata col Covid. L’Inter ha tutta la volontà di capire in che modo impostare il dialogo e la trattativa con la società bianconera, che ha la salvezza tra gli obiettivi stagionali. Un traguardo che senza Rodrigo De Paul potrebbe risultare in salita. Ecco perché non sarà semplice convincere l’Udinese, ma Ausilio e Marotta proveranno a presentarsi con buoni argomenti sul tavolo.