28
Dalla prima gioia in rossonero al dolore: tutto in dieci minuti per Andrea Bertolacci, che al 25' segna il momentaneo vantaggio del Milan sulla Lazio e al 35' lascia il campo per un infortunio. La dinamica: con pallone vicino alla linea laterale, il centrocampista prova a liberare con un colpo di tacco, che costa subito un problema muscolare dietro la coscia sinistra.

AVVIO TORMENTATO - L'inizio dell'avventura al Milan per Bertolacci è stato tutt'altro che fortunato: durante la preparazione estiva i primi problemi, con una condizione che ha tardato ad arrivare e il rendimento sotto alle aspettative della società. Poi il primo infortunio a settembre: un fastidio agli adduttori che lo ha tenuto lontano dai campi di gioco per quasi tutto il mese e a saltare anche il derby con l'Inter. Un'altra piccola preoccupazione nel Trofeo Berlusconi, una contusione al ginocchio rivelatasi poi innocua, e ora il Milan è di nuovo in ansia: nei prossimi giorni esami per valutare l'entità del fastidio muscolare di Bertolacci, che ha lasciato il campo dolorante e arrabbiato per le modalità con cui si è infortunato.
ALEX, TRAUMA CRANICO - Attimi di paura per il Milan: al 50' dopo una mischia in area rossonera resta a terra Alex privo di sensi. Il difensore brasiliano viene colpito involontariamente da Kucka con il gomito alla testa e sviene, rischiando anche di essere calpestato da Donnarumma in uscita. Giocatori e arbitro si accorgono immediatamente della gravità della situazione e richiamano i soccorsi: Alex riprende i sensi ed è cosciente mentre viene trasportato fuori dal campo in barella; il centrale rossonero viene poi subito portato in pronto soccorso per tutti gli esami necessari a valutare le sue condizioni. Al suo posto Mihajlovic ha inserito Philippe Mexes, al debutto stagionale (festeggiato con il gol). Alex è stato trasportato al policlinico Gemelli: con lui l'ad rossonero Adriano Galliani. Milan Channel parla di sospetto trauma cranico. Il difensore è cosciente. 

Federico Albrizio
@Albri_Fede90