173
Brescia-Juventus (martedì ore 21) è l'anticipo della quinta giornata di campionato in Serie A. Dopo aver espugnato Udine, le Rondinelle sfidano un'altra squadra bianconera e per l'occasione recuperano Mario Balotelli, che ha scontato i quattro turni di squalifica. L'attaccante italiano ex Inter e Milan ha dichiarato in un'intervista a DAZN: "Mi esalta l'idea di giocare contro Cristiano Ronaldo? No, non mi interessa proprio. Lui è un grandissimo campione, insieme a Messi è il più forte calciatore del mondo e sarà molto bello giocarci contro, ma non al punto da arrivare a esaltarmi. Sul serio per me quella con la Juve è una partita come le altre, cercherò di segnare come ci proverò in tutte le altre gare perché voglio vincere". 

"Sono tranquillo perché penso di aver lavorato in questo periodo più di quanto non abbia mai fatto nei miei primi 10 anni di carriera. Per me l'importante è stare bene, anche se è ovvio che non ho il ritmo partita. Quanto al peso, sono come quando avevo 20 anni al Manchester City. La Nazionale? Giocare l'Europeo non sarebbe brutto, è un mio obiettivo. Ma ora non sto pensando all'Italia: solo a essere in forma al 200%".
Curiosità: inizialmente l'intervista era programmata il 17 settembre, ma il presidente Cellino l'ha fatta posticipare per scaramanzia