Calciomercato.com

  • Gasperini e l'unico trofeo vinto in carriera, allenando la Juventus: Moggi, Palladino, Mirante, il tabellino...

    Gasperini e l'unico trofeo vinto in carriera, allenando la Juventus: Moggi, Palladino, Mirante, il tabellino...

    Nella conferenza stampa alla vigilia della finale di Coppa Italia fra Atalanta e Juventus, Gian Piero Gasperini, allenatore dei nerazzurri, ha riabito il suo mantra: in una carriera conta superare i propri limiti, più che vincere trofei. Ancora a caccia del suo primi titolo fra i professionisti, Gasp ha vinto il suo titolo più importante nel settore giovanile proprio allenando la Juventus (Primavera) nel 2002-03: il Torneo di Viareggio.

    IL VIAREGGIO CON LA JUVE PRIMAVERA - La Gazzetta dello sport ricorda: il kit da sergente di ferro è rimasto invariato, capelli bianchi, 3-4-2-1, grida a più non posso e l’Arte della Guerra infilata nello zaino. Il manifesto migliore per raccontare la sua idea di gioco: "Attaccare per difendere". È cambiato solo il contesto, perché ora la Juve è un’avversaria, mentre prima il bianconero era cucito sul petto. Dietro il Gasperini che sogna di vincere con l’Atalanta, ce n’è un altro che festeggia il suo primo e unico trofeo insieme a Roberto Bettega, Luciano Moggi e Marcello Lippi. Stadio dei Pini, torneo di Viareggio, 3 marzo 2003. La Juve di Gastaldello e Palladino batte in finale lo Slavia Praga grazie al gol vittoria di Davide Chiumiento, uno dei tanti “nuovi Del Piero” mai diventati tali. Gasperini ha 45 anni, i capelli brizzolati e la camicia aperta. I suoi ragazzi gli hanno appena fatto la doccia con lo spumante analcolico, inzuppandolo dalla testa ai piedi. Un paio di mesi dopo saluterà la sua Signora per fare il salto tra i professionisti: Crotone, Genoa, Inter, Palermo, Atalanta. 

    55° COPPA CARNEVALE - 2002-03
    LA FINALE: JUVENTUS-SLAVIA PRAGA 1-0 - IL TABELLINO 


    Lunedì 3 marzo 2003

    JUVENTUS (3-4-2-1): Mirante; Bartolucci, Cassani, Gastaldello; Konko, Perderzoli, Paro, Brighi; Zeytulaev (47’st Piccolo), Scicchitano (31’st Chiumiento); Olivera. A disp. Avitabile, Urbano, Elliot, Palladino, Fumasoli. All. Gasperini

    SLAVIA PRAGA (4-4-2): Kozacic; Ma. Zacharias, Lapacek, Mi. Zacharias, Balik; Kratochvil, Kalidova (1’st Knobloch), Dubsky, Taborsky (7’st Hottek); Mikolanda, Holosko. A disp. Podany, Prochazka, Kotrba, Lexa, Budejsky. All. Klusacek

    ARBITRO: Bolognino di Milano

    MARCATORI: 45'st Chiumiento

    AMMONITI: Mi. Zacharias, Ma. Zacharias, Kratochvil (SP) 

    Commenti

    (1)

    Scrivi il tuo commento

    Utente vxl 926036
    Utente vxl 926036

    Sognare il suo ritorno non è vietato, sarebbe bellissimo; per lui sarebbe un modo per capire sino...

    • 4
    • 0

    Altre Notizie