Commenta per primo
Ivan Juric lancia segnali importanti sul fronte mercato a Enrico Preziosi.

Al termine della splendida vittoria di ieri sera in amichevole a Savona contro l'Hereenveen, battuto 4-0 dal Genoa, il tecnico del Grifone si è sbilanciato sui possibili addii di Giovanni Simeone e Diego Laxalt, due dei rossoblu con la più alta probabilità di lasciare Pegli entro fine mese: “Non possiamo permetterci di indebolirci - ha detto Juric al portale buoncalcioatutti.it - il campionato quest’anno sarà molto più competitivo e molto duro, quindi dovremo prendere ancora 2-3 giocatori restando quelli che siamo. Poi tutti conosciamo la situazione di Simeone, vediamo come si evolverà”.

Juric ha poi parlato anche di un altro elemento della sua rosa, quel Adel Taarabt giunto in Liguria a gennaio ma finora rimasto un oggetto misterioso per molti tifosi genoani: “Taarabt porta allegria quando fa certe cose in campo, - ha proseguito l'allenatore - adesso voglio lavorare bene con lui e confido sul fatto che abbia capito cosa serva e voglia lavorare bene”.

Sui possibili nuovi arrivi Juric non si sbottona, pur delineando un profilo abbastanza preciso di chi vorrebbe vedere in rossoblù: “Sappiamo quel che ci serve dal mercato e l’importante è che arrivi la gente giusta, pensiamo serenamente e cerchiamo anche qualche riserva per chi è partito”.

Infine un occhio al primo vero test della stagione, il debutto in Coppa Italia domenica prossima a Marassi contro il Cesena: “Non sarà facile, conosco bene il loro mister e il suo 3-5-2, sarà una prima prova e speriamo di far bene”.