203
Aspettando la risposta di Angel Di Maria, con la Juve che come anticipato da Calciomercato.com ha infine alzato l'offerta per un solo anno di contratto, registrando una brusca frenata sul fronte Alvaro Morata è ora tempo di stringere su altri tavoli. Con il club bianconero che ora può accelerare per Filip Kostic. L'esterno serbo dell'Eintracht Francoforte, infatti, ha da tempo messo in stand-by la proposta di rinnovo del club tedesco con l'obiettivo unico di valutare con attenzione tutto ciò che il mercato avrà da proporgli. Predilezione per un'avventura in Italia, dopo i tentativi andati a vuoto nella passata stagione (vedi Lazio), questa volta il momento può essere quello giusto anche perché nel frattempo Kostic ha toccato vette di rendimento in grado di garantirgli diversi interessamenti graditi. Compreso quello della Juve, ad oggi sua prima scelta nonostante dialoghi avviati dal suo agente Alessandro Lucci anche con altri club, dalla Roma in poi.
LA SITUAZIONE – Restando in casa Juve, la pista Kostic è stata studiata e battuta indipendentemente dagli sviluppi legati a Di Maria. E pur con caratteristiche completamente differenti, il nodo Morata può diventare la scossa per andare fino in fondo con l'esterno mancino dell'Eintracht. L'intesa di massima con il giocatore è stata raggiunta piuttosto agilmente sulla base di un triennale da 2,5 milioni netti a stagione più bonus: bassi costi a cui sommare però le richieste dell'Eintracht che non si opporrà alla cessione di Kostic ma che chiede comunque una cifra compresa tra i 15 e i 20 milioni di euro. Tutto apparecchiato, la Juve deve solo decidere quando sedersi a tavola.