Andrea Conti aspetta di riprendere il ritmo, ma il Milan crede in lui. Lo hanno dimostrato tutti, da Rino Gattuso che ha saputo rilanciarlo con la comprensibile cautela del caso fino alla dirigenza che conta sul terzino preso due anni fa dall'Atalanta, sfortunatissimo poi a livello di infortuni. Non è un caso se due club hanno chiesto informazioni nelle ultime settimane per Conti, primi segnali importanti in vista del mercato estivo quando diversi terzini si muoveranno e Andrea può rappresentare una pedina appetibile per molti. Ma le intenzioni del Milan sono diverse.

IL MEGLIO DEVE ANCORA VENIRE - La convinzione della dirigenza del Diavolo infatti è che Andrea Conti debba ancora mostrare il suo vero livello al pubblico rossonero. Questi mesi sono serviti per riprendere ritmo e fiducia; il valore di Conti è tutt'altro e lo ha già dimostrato, il Milan ha intenzione di aspettarlo e non sta cercando altri terzini destri proprio perché vuole dare fiducia a Conti e Calabria per il prossimo anno, sapendo che Andrea può scalare posizioni anche facendo il ritiro per intero da protagonista. Fuori mercato, insomma; questa la prima replica arrivata da Casa Milan alle richieste informali per il terzino. In estate tutto può cambiare, come sempre, ma l'orientamento del Milan su Conti sembra forte e deciso.