La situazione del Palermo continua ad essere sotto la lente d'ingrandimento del mondo calcistico italiano. Proprio nel giorno dell'incontro tra il presidente rosanero ad interim Rino Foschi e il presidente della Lega B Mauro Balata, la Gazzetta dello Sport svela che la FIGC ha comunicato formalmente al Tribunale del capoluogo siciliano i propri sospetti di falso in bilancio riguardo al club rosanero. 

La Federcalcio vorrebbe capire in particolare quale siano le cause e la natura dei debiti da circa 50 milioni di euro accumulati dal Palermo. Proprio da un'analoga denuncia federale (procedura ex articolo 2409 del Codice Civile) lo scorso anno iniziò l'iter che portò al fallimento del Cesena.