Manolo Gabbiadini si appresta a vivere la sua prima giornata genovese della sua nuova avventura alla Sampdoria. Per la verità il neo centravanti blucerchiato già ieri sera è arrivato nel capoluogo ligure: l'ex attaccante del Napoli è atterrato nel pomeriggio a Milano, poi è sceso in auto sino a Genova accompagnato dal suo agente Pagliari. Giusto il tempo di sistemarsi all'Ac Hotel, l'albergo genovese sede dei ritiri doriani, ed ecco il primo incontro: Gabbiadini ha visto Walter Sabatini, dal momento che anche il dirigente blucerchiato soggiorna lì.

Oggi per Gabbiadini sarà una giornata piuttosto piena. Stamattina ci saranno le visite ad Albaro, mentre già al pomeriggio salirà al Poggio per incontrare mister Giampaolo e la squadra, senza però poter scendere in campo dal momento che la formazione blucerchiata si allenerà al mattino. La formula del trasferimento di Gabbiadini è stata spiegata dallo stesso Ferrero: il Doria pagherà subito 3 milioni al Southampton, e altri 12 a partire dall'estate, dilazionati in varie rate. Il giocatore ha accettato di sottoscrivere un contratto da 4 anni e mezzo, a 1,6 milioni a stagione.