Calciomercato.com

Sampmania: regali di compleanno

Sampmania: regali di compleanno

  • Lorenzo Montaldo
Ciao,

Oggi è il mio compleanno. Esattamente due giorni prima di quello della Sampdoria. Faccio cifra tonda, trent’anni. E’ tutto vero, non vi sto prendendo in giro. ‘E chi se ne frega’, diranno parecchi di voi. Avete ragione. ‘Non hai di meglio da fare, il giorno del tuo compleanno, che non stare qui a tediarci con i Sampmania e a pensare alla Sampdoria?’, aggiungeranno tutti gli altri. Di nuovo, non posso darvi torto. Però voglio usare il mio compleanno come spunto per raccontarvi cosa vorrei come dono. Partiamo da un presupposto: non è così facile farmi un regalo. Non mi manca nulla, ho una vita soddisfacente, cambierei poco e niente di quello che sono. Oddio, se a qualcuno avanzassero due o tre ore al giorno da attaccare alle 24 che già abbiamo, me le prenderei volentieri, ma oltre a ciò non ho bisogno di altro. In realtà però ci sono alcune cose che desidero. Tre, per la precisione, escludendo dall’elenco Scarlett Johanson, perché ci sto lavorando: le va bene che non ha Instagram.

Il primo regalo sarebbe stato svegliarmi oggi, 10 agosto, e scoprire che quell’indiscrezione che raccontava della trattativa ormai saltata tra la Sampdoria e Luca Vialli era soltanto un brutto sogno. Invece per il momento tutto tace. Il che può essere un bene, ma pure un male: non ve lo so dire, onestamente non ci capisco più nulla, sono almeno due o tre Sampmania che lo ripeto ma è così. Chi realmente conosce qualcosa della negoziazione tace, elude le domande, glissa o evita di risponderti. Se davvero qualcuno ha un quadro completo della vicenda, sostanzialmente se ne infischia di noi, che siamo qui a cercare indizi nei like o nelle foto, nelle mezze frasi o nel post della showgirl di turno.

Non voglio farci passare come ingenui o tonti: ci sta farlo, è naturale, capita lo stesso anche a me. Anzi, è una pratica vecchia di migliaia di anni. Nell’antica Roma gli aruspici scrutavano le viscere di pollo per conoscere il futuro, noi scorriamo Instagram o Facebook e creiamo coincidenze e associazioni anche dove non ci sono. Posso andare a sensazioni, quello sì, e dirvi la mia idea, ossia che l’ultima voce in merito alla chiusura della trattativa potrebbe anche parte di una strategia ben precisa. Mi ricorda il boa che piano piano inizia a stringere le spire attorno alla preda, ma non so quanto questo pensiero sia lucido ragionamento e quanto autosuggestione, più o meno come quella del contadino che si rivolgeva all’indovino.

Il secondo regalo che mi sarebbe piaciuto ricevere è un esterno offensivo forte. Almeno uno eh, non chiedo la luna. Un Verdi, un Politano - magari! - va bene anche un Kamano (che non ho idea di come sia, mi basta che lo consigli Pecini). Quello che volete, ma non datelo a me, per quanto mi riguarda è sufficiente vederlo consegnato il prima possibile a mister Di Francesco, che mi pare abbia i vermi dietro al calciomercato. Poi magari anche una punta, che possa sostituire Quagliarella in un futuro più o meno lontano, e un centrocampista 'alla Praet': buona fortuna.

Il terzo regalo invece sarebbe quello di scoprire che sono state cancellate tutte le foto da Ibiza di Ferrero e Preziosi sorridenti e divertiti: sarà un ragionamento 'da snob', ma per quanto mi riguarda resta una cosa incomprensibile. Ora però vi saluto, e vi prometto che per le prossime 12-14 ore non penserò più alla Sampdoria. Mi concentrerò solo su me stesso, sulla mia famiglia e su Scarlett che poi mi diventa impaziente se non la considero troppo a lungo. Tra l’altro devo pure aprire i regali, quelli veri, che probabilmente saranno un paio di scarpe come vuole la tradizione. Non mi sento di escludere però che mia sorella – la più brava del mondo a scegliere questo genere di cose – mi abbia impacchettato un Vialli a grandezza naturale. Vi farò sapere, mal che vada lo userò come maestro di golf.

P.S. Come foto ho scelto volutamente quella. Non c'entra molto, lo so, ma è il mio compleanno.

P.P.S. Lunedì è il compleanno della Sampdoria. Se il regalo non volete farlo a me, fatelo a lei. Dicono anche che arriverà un comunicato dal gruppo Vialli per interrompere le trattative, pensate quanto sarebbe sorprendente se fosse di tenore opposto. Altro che regalo...

Instagram
@lorenzomontaldo
Twitter
@MontaldoLorenzo

Altre notizie