Soualiho Meité, uno dei volti nuovi del Torino in questa sessione di mercato, si è presentato quest'oggi alla stampa. "Sono stato molto ben accolto al Torino, sia dai compagni che dallo staff. Condivido la camera con Nkoulou, che parla francese come: integrarmi è così più semplice. Perché ho scelto il Toro? Per la storia di questa squadra e perché credo nel progetto del Toro. Prima di venire qua ho parlato con Kamil Glik, mi ha detto che questa era la squadra ideale dove venire. Oltre a Glik ho chiesto informazioni sul Toro anche a Niang, con cui ho giocato nella nazionale francese giovanile e Andrea Raggi".

Meité si è poi descritto come centrocampista. "Se mi ispiro a qualcuno in particolare? No, però guardo come giocano i grandi centrocampisti che giocano nella mia stessa posizione. Mi piacciono Pogba, che è un giocatore con un fisico importante, e Modric, che tecnicamente è molto forte. Io ho iniziato come centrocampista offensivo, ora sono però un giocatore più completo. La mia posizione preferita? Centrocampista centrale, con compiti offensivi. In Italia, a differenza che in Francia, si lavora molto sulla tattica, i giocatori tatticamente più bravi sono quelli che fanno più strada e io sono qui per migliorare".