56
L’Inter è al lavoro per rinforzare la rosa. La pausa per le nazionali restituisce tempo e fiato ai nerazzurri, sempre attivi su diversi fronti in vista del mercato di gennaio. Serve una mezzala brava ad inserirsi, tecnica, con buona propensione al gol. Per questo, il profilo di Rodrigo De Paul è sempre evidenziato nella lista della spesa di Marotta e Ausilio.

L'APERTURA - Spalletti lo aveva ripetutamente richiesto. Lo scorso inverno l’argentino è stato vicino all’Inter, poi ci ha pensato anche il Milan. Non se ne è fatto più nulla, poi l’arrivo di Conte ha cambiato le carte in tavola. In estate la scelta è ricaduta su Sensi, a gennaio però De Paul potrebbe tornare nome caldo, bollente, per la società di viale della Liberazione. Anche perché, per l’Udinese, non è incedibile, anzi. Come confermato oggi dal ds Marino a Radio 24: “De Paul all'Inter? A gennaio avremmo delle difficoltà, ma l'Udinese è una società che non può trattenere giocatori davanti ad offerte di club importanti”.

IL PREZZO - A fatica, quindi, i friulani potrebbero lasciar partire già a gennaio il trequartista classe ’94. Secondo quanto appreso da calciomercato.com l’Udinese per De Paul chiede circa 30 milioni di euro. Cifra importante, trattabile però con l’inserimento di contropartite tecniche. E allora l’Inter riflette, consapevole delle indubbie qualità che l’argentino potrebbe aggiungere alla mediana nerazzurra. Un’ipotesi che può assumere vigore nel corso delle prossime settimane.