L'Inter cerca un terzino destro sul mercato. In pole position c'è il croato Vrsaljko (26 anni ex Genoa e Sassuolo), che ha già espresso gradimento per il ritorno in Italia. I nerazzurri propongono un prestito oneroso con riscatto tra un anno per una cifra complessiva di 25 milioni: per ora l'Atletico Madrid ha alzato il muro, ma col passare del tempo potrebbe cedere. 
Le piste alternative portano a Florenzi (Roma), Darmian (Manchester United) magari in cambio di Joao Mario o Zappacosta (Chelsea) con Vecino che piace a Sarri. 

ATTACCO - Ieri primo allenamento ad Appiano di Salcedo, preso dal Genoa (vicino all'ex nerazzurro Lisandro Lopez) in prestito con diritto di riscatto a 15 milioni di euro. Sempre secondo la Gazzetta dello Sport, in uscita Puscas tra Watford e Standard Liegi mentre Eder si sta convincendo ad accettare il trasferimento in Cina allo Jiangsu Suning. Per lui niente ritorno alla Sampdoria, che tratta Defrel della Roma (sempre interessata a Berardi del Sassuolo, a sua volta su Brignola e Guilherme del Benevento) e cede Duvan Zapata all'Atalanta in prestito biennale a 14 milioni con opzione di riscatto per altri 12 e un totale di 26 milioni. 
SAMPDORIA - Intanto oggi è atteso a Genova per visite e firma il terzino brasiliano Junior Tavares (San Paolo). Ieri è arrivato anche l’ok dalla Chapecoense per Jandrei, che dovrebbe volare verso l’Italia nelle prossime ore (ma Ferrero, visti gli intoppi nella trattativa, tiene sempre vive le alternative come Audero). Il difensore Silvestre interessa al Cagliari. 

ATALANTA - L'infortunio del nuovo acquisto Varnier spinge il club bergamasco a tornare sul mercato in difesa: spunta l'idea Bonifazi (Torino). L'Atalanta resta vigile per Brignola (Benevento), su cui c'è pure il Sassuolo. In partenza Mattiello, che sta per tornare alla Juventus per poi essere girato a un'altra squadra: il Bologna ci pensa in alternativa a Rispoli (Palermo).