Calciomercato.com

Inter, il colpo 'alla Mkhitaryan' funziona: i nomi sul taccuino per l'estate

Inter, il colpo 'alla Mkhitaryan' funziona: i nomi sul taccuino per l'estate

  • Federico Targetti
Un po' dettato dalle esigenze economiche del momento, un po' dalle qualità e dall'esperienza degli uomini in questione: sì, il colpo "alla Mkhitaryan" è qualcosa che l'Inter tenterà di nuovo in futuro. C'è la risposta del campo, che quasi mai vede assente l'armeno a segno ieri, soprattutto nelle gare che contano, e poi c'è quella delle casse societarie, che possono respirare in una fase di estrema ristrettezza. Emblematica, del resto, la battuta scherzosa del presidente Zhang alla festa di Natale: "Lasciate 5 euro sul tavolo, serviranno ad Ausilio per il mercato". Con colpi come quello che ha portato l'ex Roma alla corte di Inzaghi, in realtà per l'acquisto non servirebbero nemmeno quelli. 

UNO DIETRO E UNO DAVANTI - Vaporizzato Sommer passato al Bayern dopo l'incidente di Neuer, un po' più lontano Pereyra dell'Udinese affrontata ieri, i nomi da cerchiare in rosso sono due: Chris Smalling, per l'ennesima pescata dalla Roma, e Marcus Thuram, nome che circola da diverse settimane e sul quale l'Inter non ha mai spento i radar. 

TRA CAPITALE E CASA - Quella di Smalling è una situazione delicata: la Roma ha in mente di offrirgli il rinnovo di contratto con aumento di stipendio, il giocatore non spinge per andarsene (Mourinho ne è sicuro, lo ha dichiarato), ma una chiamata dalla Premier League potrebbe far saltare il banco. In più, Smalling sarebbe idealmente un rimpiazzo per De Vrij in caso di mancato rinnovo, più che per Skriniar, non essendo un braccetto di destra come invece Becao, un altro nome per il mercato estivo sebbene non sia in scadenza. Se le stelle si allineeranno, l'Inter si farà trovare pronta per l'inglese. 

SOGNANDO ADRIANO - Marcus Thuram troverebbe invece la strada spianata verso Milano: con il futuro di Correa sempre più definito verso la partenza e il forte gradimento per una piazza top italiana da parte di papà Lilian, serve che una big europea come per esempio Bayern Monaco o Manchester United non punti fortissimo sull'attaccante francese. Che in occasione del compleanno di Adriano, l'Imperatore, lo ha omaggiato sui suoi social, facendo sognare i tifosi. L'Inter è in vantaggio, ha serrato la corte anche durante i Mondiali in Qatar, e conta di chiudere l'operazione. Marotta lavora i suoi colpi: se va com'è andata con Mkhitaryan (e anche come con Calhanoglu, in fin dei conti), ci sono altri grandi affari in vista...

Altre notizie