Ripartirà l'assalto, è solo una questione di tempo. Il Milan non molla Gerard Deulofeu, lo spagnolo continua a essere in cima alla lista dei desideri in vista della prossima stagione, dopo esserlo stato, per qualche giorno, a gennaio. Nell'ultima finestra di mercato Leonardo ha avuto le mani legate, ha provato a prenderlo in prestito ma il Watford ha fatto muro, lo scenario è destinato a cambiare nelle prossime settimane. Perché il Milan avrà più tempo per trovare gli argomenti giusti, perché dall'Europa potrebbe arrivare l'aiuto economico necessario per mantenere un equilibrio finanziario.

TUTTO IN UN MESE - E' solo una questione di tempo, più o meno un mese. Entro il 20 aprile il Milan avrà un'idea più chiara di quello che sarà il cammino Champions, dopo aver affrontato Sampdoria, Udinese, Juventus, Lazio e Parma, un paio di settimane prima il Watford capirà se la sua stagione avrà un ultimo squillo, con la finale di FA Cup, a 35 anni dall'ultima volta. Gli Hornets hanno avuto la meglio del Palace nei quarti di finale grazie a una grande gara di Deulo e il prossimo 7 aprile, contro il Wolverhampton, giocheranno per conquistare l'ultimo atto contro Manchester City o Brighton. Con la salvezza già conquistata, in caso di sconfitta il Watford non avrebbe altri obiettivi e potrebbe già pianificare la prossima stagione. Senza l'attaccante catalano ai nastri di partenza.

COSTA TANTO - Deulofeu ha un contratto in scadenza nel 2023 ma ha già fatto sapere al club della famiglia Pozzo che intende cambiare aria. Il ritorno al Milan lo stimola, l'esperienza in rossonero è stata la migliore della sua carriera, considera il Milan casa sua, non a caso in queste settimane ha mantenuto i rapporti con Leonardo per ribadire le sue priorità. L'ostacolo principale è rappresentato dal prezzo, 30 milioni di euro, la volontà di Deulo potrebbe agevolare l'affare.