258
Un ritorno di fiamma, un obiettivo reale. Hakim Ziyech è finito sulla lista del Milan, che è tornato a pensare a lui per rinforzare l'attacco. Un'estate fa Maldini e Massara ne avevano parlato con il Chelsea e il suo agente, senza riuscire a trovare una quadra, ora le cose sono cambiate e la partenza del marocchino sembra essere molto probabile. Ziyech non è una prima scelta di Tuchel, che ha chiesto alla nuova proprietà americana di rinnovare il reparto offensivo. Via l'ex Ajax e Pulisic, dentro Sterling del Manchester City e Raphinha del Leeds, per il quale ieri è stata presentata un'offerta al suo agente Deco (c'è fiducia di chiudere in tempi brevi).

LA POSIZIONE DEL MILAN - Zyiech può partire, ma il Chelsea non ha nessuna intenzione di cederlo a prezzo di saldo. Lo sanno bene il Marsiglia, altro club che sogna il suo arrivo, e il Milan, che è al lavoro per studiare la proposta. Secondo quanto anticipato da Calciomercato.com Maldini lavora a un prestito oneroso (da 5 milioni) con un obbligo di riscatto (per usufruire del Decreto Crescita) intorno ai 20/25 milioni di euro. Zyiech ha aperto al trasferimento in rossonero, c'è da lavorare sull'ingaggio, che attualmente è di circa 6,5 milioni di euro lordi all'anno, e con il Chelsea, che nel febbraio 2020 lo acquistò per 40 milioni di euro più 4 di bonus.