23
Tra le idee e suggestioni di mercato della Sampdoria, attualmente alle prese con le ristrettezze economiche in attesa di una possibile cessione del club, figurano parecchi giocatori in uscita dalle grandi squadre. La dirigenza blucerchiata guarda in casa delle compagini milanesi, come Inter e Milan, sperando di ottenere profili da valorizzare in modo da completare la rosa tramite operazioni low cost, possibilmente con formule a titolo temporaneo.

ESPOSITO  COME PINAMONTI - Tra le fila dell’Inter, ad esempio, alla Samp piace molto il talentino classe 2002 Sebastiano Esposito. La punta, reduce da 7 gol e 9 assist con il Basilea, è in rampa di lancio e l’idea di Marotta sarebbe quella di ripercorrere la strada intrapresa con Pinamonti. L’altro attaccante prodotto dal vivaio nerazzurro è decollato in una piazza tranquilla come Empoli, in un club che gli ha consentito di giocare con continuità, sapendo di poter mettere in mostra le sue qualità. Infatti, anche per Esposito viene accreditata l’Empoli come possibile destinazione. Nelle ultime ore, però, si sarebbe mossa pure la Samp. La squadra genovese metterebbe sul piatto anche la presenza di Giampaolo, uno che in Liguria gli attaccanti li ha sempre valorizzati. Partendo da Muriel e Zapata per arrivare sino a Schick e Quagliarella, capocannoniere a 36 anni nel 2018-2019 proprio sotto alla guida di Giampaolo, i giocatori avanzati sotto l'egida del tecnico di Bellinzona hanno sempre avuto vita facile a Bogliasco. 
RILANCIO GABBIA – Un altro profilo monitorato da Corte Lambruschini, diametralmente opposto a Esposito per ruolo, caratteristiche e squadra di appartenenza, è Matteo Gabbia, difensore del Milan. Il centrale classe 1999 ha subito qualche critica per alcune prestazioni, ma a Genova si dice sia stato indicato proprio da Giampaolo come rinforzo per il reparto arretrato. Anche in questo caso, l’ipotesi sarebbe quella di un prestito. I rossoneri vedrebbero valorizzato il loro calciatore, e Gabbia a Marassi potrebbe trovare spazio, anche perché uno dei giocatori che potrebbero lasciare la società ligure in estate è proprio il difensore ad oggi titolare, ossia Omar Colley.