L’editorialista de Il Corriere della Sera Mario Sconcerti commenta ai microfoni di RMC la vittoria della Juventus sul Tottenham: "Io credo che la Juve non possa fare molto di più. A me non piace il centrocampo della Juve, non sono convinto che Pjanic sia ancora un grande regista, non credo che Khedira sia più un grande centrocampista. Quando hai questa fila di mediani sei costretto a subire il gioco degli altri, come accade spesso anche in campionato, però la squadra è una grande squadra e se gli bastano due soli palloni per vincere e qualificarsi ad un livello alto di Champions League allora è un merito suo e non può essere un demerito degli altri oppure una fortuna. E' stata una grande partita di professionisti, non conta più se è stata bellissima o non bellissima, prendo atto del risultato che è maturato in 180 minuti e non è più casuale".