8
Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso ha parlato a tutto il gruppo alla viglia del match che deciderà la stagione dei viola, contro la Juventus. Il patron gigliato per prima cosa ha rassicurato tutti sul suo stato di salute e ha chiesto, scherzando, alla sua squadra di non fargli prendere un infarto con prestazioni come quella contro la Sampdoria.

Commisso ha poi ricordato alla squadra come quest’anno la Fiorentina abbia disputato buone gare contro squadre blasonate come Milan, Atalanta, Napoli, Inter e Roma, ribadendo la possibilità che ha di giocarsela contro tutti, Juventus compresa. Il tycoon americano ha poi ricordato il settimo posto del girone d’andata ed il settimo posto momentaneo al ritorno nonostante le sconfitte con Udinese, Salernitana e Sampdoria. Nonostante tutto, la Fiorentina è ad un passo da un traguardo che manca da sei anni a questa società, ai suoi tifosi e alla città.

Infine il presidente viola ha fatto i complimenti a mister Italiano per il lavoro fatto fino a oggi, certo che anche lui abbia la voglia di raggiungere qualcosa che non ha mai raggiunto prima, ovvero l’Europa. Commisso ha sottolineato come la squadra debba continuare ad essere un gruppo unito per affrontare tutti insieme questa partita, l’ultima fatica per raggiungere l’Europa. Infine ha rivolto un saluto a tutte le famiglie e ringraziato tutti, anche coloro che potrebbero nella prossima stagione affrontare nuove avventure.