44
Mauro Icardi e Wanda Nara hanno deciso: a fine stagione non acconsentiranno in ogni caso al riscatto per 70 milioni di euro da parte del Paris Saint Germain perchè vogliono tornare in Italia. Il contratto con l'Inter è in scadenza il 30 giugno 2022 e se il club nerazzurro non dovesse trovare l'intesa per una cessione a Juventus e Napoli (che oggi sono i club maggiormente interessati al bomber argentino) sono disposti anche a rimanere a Milano, città tra l'altro in cui la bionda showgirl e agente mantiene i rapporti lavorativi più importanti.

TIFOSI DIVISI - Un ritorno che, così come accaduto per il suo addio lo scorso anno, sta continuando a far discutere e dividere i tifosi dell'Inter. C'è chi vede di buon occhio il suo rientro a prescindere da come sarà composto l'attacco, c'è chi lo vorrebbe, ma senza rinunciare a Lautaro Martinez e chi, invece, continua a non voler rivedere Maurito con la maglia nerazzurra addosso. Proprio per questo, qualche giorno fa, vi abbiamo chiesto di prendere una posizione (QUI) e il risultato del sondaggio è sorprendente.
4 SU 10 LO RIVOGLIONO -
Se poco più del 59,2 percento dei votanti rimane fermo sulla volontà di non riabbracciare Icardi (e di conseguenza accetterebbe un addio anche verso Juventus e Napoli), oltre il 40% dei votanti lo rivorrebbe all'Inter. E c'è di più perché addirittura il 33,7% di questi lo riaccoglierebbe a braccia aperte anche a prescindere dalla cessione o meno di Lautaro Martinez. Il miglior marcatore recente della storia nerazzurra colpisce ancora, e anche da Parigi continua a far discutere i suoi ex-tifosi. Marotta avrà molto su cui lavorare anche se un suo addio, a prescindere dai tifosi, resta la pista più probabile da percorrere.