Calciomercato.com

  • Inter, serve l'ultimo sforzo: i tifosi ricaricano la Thu-La per la seconda stella

    Inter, serve l'ultimo sforzo: i tifosi ricaricano la Thu-La per la seconda stella

    • Pasquale Guarro
    Vincere un derby per entrare nella storia, questo è il messaggio motivazionale che da giorni pervade gli interisti, consci di quello che significherebbe vincere uno scudetto nel giorno della stracittadina milanese, con il Milan a giocare tra le mura di casa. Pensiero stupendo, ma poi bisogna fare i conti con la concretezza e allora è giusto rimanere con i piedi per terra, visto che i rossoneri ne faranno anche una questione d'orgoglio, sospinti dalle richieste giunte a gran voce dalla propria tifoseria. E a proposito di tifosi, quelli nerazzurri, invece, si riuniranno domenica alle ore 16 fuori dai cancelli di Appiano Gentile per incitare il gruppo a sostenere l'ultimo sforzo prima di alzare le braccia al cielo e tagliare la striscia del traguardo. 

    THU-LA CALANTE - Una richiesta valida per l'intero gruppo squadra, anche se a oggi quelle che sembrano in debito d'ossigeno sono soprattutto le due punte titolari, che invece a inizio stagione avevano spinto l'Inter. Il riferimento è chiaramente per Lautaro Martinez e Marcus Thuram, che ultimamente non stanno trovando la via del gol con continuità: l'argentino non segna in campionato dal 28 febbraio, il francese, invece, si è sbloccato contro il Cagliari ma era fermo dal 16 febbraio. Poco per due come loro, che ci hanno abituati a ben altri standard. Per un derby da protagonista, l'Inter avrà bisogno dei suoi bomber e allora sarà necessario che il Toro e il Tikus, in questo finale di stagione, raschino il barile delle energie. Per quanto riguarda l'undici titolare, salvo imprevisti dell'ultima ora, non dovrebbero esserci grossi dubbi per Simone Inzaghi. In difesa tornerà Pavard, che come Lautaro ha scontato la squalifica. Sulla destra, invece, Darmian parte favorito su Dumfries. 

    LA PROBABILE FORMAZIONE 
    INTER (3-5-2): Sommer; Pavard, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro, Thuram. 
     

    Altre Notizie