284
In estate si cambia. L'Inter ha appena aggiunto al suo motore Robin Gosens e Felipe Caicedo (attesa l'ufficialità), due colpi per rinforzare da subito la rosa a disposizione di Inzaghi. Ma tra qualche mese il rinnovamento potrebbe essere ancora più massiccio. Non solo per centrocampo e attacco, con Frattesi e Scamacca in pole. Anche in difesa, dove c'è un profilo che si staglia su tutti: quello di Gleison Bremer.


OBIETTIVO PRINCIPALE - Il club nerazzurro è sempre più convinto e deciso: il brasiliano è il giocatore perfetto da inserire dal prossimo anno. Anche perché già nel Torino gioca, con un rendimento elevatissimo, da centrale in una difesa a tre. Per questo Bremer è l’obiettivo numero uno, il preferito di Ausilio e Marotta per sostituire il sempre più probabile partente Stefan de Vrij, in scadenza a giugno 2023 e seguito dal Tottenham di Conte.

CONCORRENZA - Anche Bremer ha un contratto in scadenza a giugno 2023, ma il rinnovo con il Torino è vicino. Niente che preoccupi l'Inter, che del giocatore ha già parlato col presidente granata Cairo (che pensa a Federico Gatti del Frosinone per sostituirlo). E allora si aspetta l'estate, con de Vrij (che guadagna circa 4 milioni a stagione) che chiede un ultimo contratto importante e potrebbe così essere lasciato partire. Con quell'incasso, secondo le idee di Marotta, l'Inter si fionderebbe su Bremer. Ma attenzione alla concorrenza: il centrale piace anche al Milan (che però preferisce Botman) e potrebbe finire nel mirino anche del Napoli in caso di cessione (estiva) di Koulibaly.